Il brownie è una nota ricetta dolce della cucina statunitense a base di cioccolato, particolarmente gustosa che fa gola a molte persone a dieta, poichè molto calorica, sebbene in commercio esistano versioni “lite” del noto dolce.

In questo articolo spiegheremo in modo completo ed esaustivo come preparare un brownie proteico fatto in casa, leggero, gustoso e nutriente, adatto come colazione o come spuntino nel corso della giornata, specialmente a coloro che svolgono attività fisica e/o seguono un regime alimentare dietetico che prevede l’utilizzo di integratori sportivi.

Ingredienti

Gli ingredienti e le relative quantità, per un peso complessivo di 80 grammi a crudo, sono le seguenti per singola porzione:

Latte di soia: 50 grammi
Proteine in polvere: 20 grammi
Cioccolato fondente in polvere: 10 grammi

Varianti

Come variante è possibile usare latte parzialmente oppure latte totalmente scremato, piuttosto che latte di riso.

Come proteine in polvere, invece, suggerisco un gusto a base di cioccolato, piuttosto che un gusto neutro o, ancora, un gusto che si sposti bene col cioccolato (visto che il sapore dominante sarà il fondente in polvere), quindi cocco piuttosto che banana.

Come cioccolato fondente in polvere, invece, si suggerisce di acquistarne uno sicuramente di qualità, ma al più basso indice glicemico possibile.

E’ possibile aggiungere, prima di iniziare la cottura, granella di nocciole o di mandorle in quantità limitate, piuttosto che polvere di cocco, quindi mescolare nuovamente e poi procedere alla sua cottura.

Preparazione

La preparazione della nostra merenda proteica fatta in casa è estremamente semplice e veloce: versare gli ingredienti, nell’ordine in cui sono stati indicati, in un contenitore di vetro a base larga e sufficiente mente alto, onde evitare di far fuoriuscire il contenuto in fase di cottura.

Mescolare prima dolcemente dal basso verso l’alto, in modo da bagnare tutto il contenuto polveroso, quindi continuare a mescolare in modo più deciso finchè non vi siano più grumi ed il preparato assuma un aspetto scuro ed uniforme.

Cuocere nel forno a microonde a 700 gradi per un minuto. E’ possibile cuocerlo anche a temperatura più bassa per farlo venire più morbido.

E’ possibile mangiarlo caldo col cucchiaino piuttosto che farlo raffreddare per dieci minuti in frigo finchè non solidifichi e si stacchi dal contenitore stesso in cui è stato cotto.

Print Friendly, PDF & Email

Approfondisci alla Fonte Articolo :

http://www.blogdelbenessere.it/post/1195/brownie-proteico-fatto-in-casa.html